Automobilismo: il settimo round del Rally d’Estonia

Arriva il settimo appuntamento del World Rally Championship svolto in Estonia, da 24 prove speciali viene percorso su 314 km. L’automobilista Kalle Rovanperä, con la sua Toyota Gr Yaris è sempre in testa alla classifica.

7 Round del Rally D’Estonia

Nel sito https://www.zetcasino.info, tutti gli utenti che sono appassionati del gioco digitale, possono trovare tutte le varie categorie di gioco per partecipare alla modalità live, accedere anche dal proprio mobile per connettersi comodamente ovunque si voglia e inoltre per tutti i giocatori ci sono tanti premi, promozioni e vantaggiosi bonus da usufruire come più si desidera sul gioco preferito. Il settimo round con la tappa in Estonia , viene percorso su strade sterrate il giorno del 17 luglio. L’appuntamento riserva  24 prove speciali dove si percorrono 314 km con la partecipazione di 43 concorrenti di cui 11 del Rally 1. Nella gara del settimo round inoltre, gli unici però che non partecipano sono i due piloti Sébastien Ogier e Sebastien Loeb. Kalle Rovanperä con la sua vettura della Toyota GR Yaris ovviamente è sempre in testa alla classifica con 65 punti rispetto a Thierry Neuville che si trova in seconda posizione. Il settimo round del Rally per il mondiale wrc, viene percorso anche con numerosi salti con una strada difficoltosa racchiusa da foreste e spazi aperti. Le autovetture sono pronte per un contatto a pieno con la terra dove gli pneumatici Scorpion della Pirelli ha un riscontro per una gomma tra il morbido e il duro.

Kalle Rovanpera e il Rally

Per quanto riguarda il mondo del calcio e la squadra della Juventus, ci sono delle novità dove Fabio Capello commenta qualcosa sui bianconeri che per saperne di più si può cliccare qui.  Se andiamo a ricordare, negli anni precedenti, Kalle Rovanperä ha avuto tante vittorie, già a soli 20 anni è stato il pilota più giovane che ha vinto una tappa iridata. I due automobilististi primi in classifica, Kalle Rovanpera e Thierry Neuville hanno espresso qualcosa in merito a questo evento, dove il finlandese ha dichiarato: “ Qui in Estona l’anno scorso vinsi, e quei giorni di quel weekend sono stati bellissimi, mentre quest’anno sono già in testa alla classifica e spero di poter vincere un altro titolo”. Mentre Thierry Neuville, ha commentato così: “ Il Rally di Estonia è uno dei più veloci e comunque mi è sempre piacuto, ricordo che la prima edizione fu complicata, ma una volta che si conoscono bene tutte le strade è più facile.  Con alta velocità percorrere questo tipo di terreno è fondamentale, inoltre in Estonia la superficie è più morbida rispetto a quella della Finlandia. Lo scorso anno sono salito sul podio e spero di vincere di nuovo anche quest’anno!”.

Il programma in diretta

Il 7 round del Rally di Estonia si svolge la mattina del Giovedì 14 luglio e si apre con Shakedown dove si percorre 6,23 chilometri dalle ore 8:00. Mentre le prove speciali si svolgono in serata dalle ore 19:30. Invece nella giornata di Venerdì 15 luglio ci sono le 8 prove speciali per oltre 140 km dove si parte da Peipsiääre dalle 6:45, con un termine a Vastsemõisa nell’ora delle 18:00. Per quanto riguarda la giornata di Sabato 16 luglio vengono percorse invece 9 prove speciali  su 95 km dalle ore 8.00 con il termine di Tartu dalle 18.00. Il giorno di Domenica 17 luglio ci sono 6 prove speciali per 77 km circa da Tartu Vald che inizia dalle 5.45 alla Kambja Wolf Power Stage dalle 13.15.

La classifica

Al momento, la classifica è al primo posto con Kalle Rovanperä che ha 145 punti, al secondo posto c’è Thierry Neuville con 80 punti, al terzo posto Ott Tänak che ha raggiunto 62 punti. A seguire al quarto posto c’è il pilota Takamoto Katsuta con 62 punti, al quinto posto Craig Breen che raggiunge i 60 punti, al sesto posto Elfyn Evans con 57, al settimo posto Sebastien Loeb che ha 35 punti, all’ottavo posto Sebastien Ogier con 34 punti, al nono posto Daniel Sordo con 34 punti anche lui e al decimo posto troviamo  Gus Greensmith con 28 punti.

Previous post Cosa vedere a Olbia: musei, basiliche, piazze e tanto altro
Next post Calcio: Rick Karsdorp non torna per un malessere psicologico

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *