La Sardegna è un isola meravigliosa, la natura incontaminata e le caratteristiche del territorio, la rendono una delle località più belle del Mondo. La sua popolarità è dovuta per prima cosa alla bellezza delle sue spiagge, di sabbia bianchissima, e dal mare limpido, che sfuma in vari colori, smeraldo, turchese, azzurro.

 

Il territorio sicuramente più ricco di insenature e di spiagge, è la costa nord orientale, che da Santa Teresa di Gallura, scende fino a San Teodoro e Budoni, passando per Olbia; un susseguirsi di baie e calette, dai colori mozzafiato, e dalle acque tranquille, sono meta ogni anno di migliaia di turisti.

Scopriamo quindi le spiagge del nord-est più famose. Partiamo da Santa Teresa Gallura nell'estremo nord della Sardegna, qui troviamo la spiaggia de La Marmorata, posta in una bellissima insenatura circondata dalla macchia mediterranea; poi abbiamo la Rena Bianca, spiaggia che si affaccia sulle Bocche di Bonifacio.

Nel territorio di Palau troviamo la Spiaggia di Porto Pollo - Isola dei Gabbiani, qui abbiamo un mare aperto che la rende un vero paradiso per gli amanti del surf, mentre la spiaggia La Sciumara, è una grande insenatura, con di fronte la famosa Isola di Spargi.

 

Il comune di Arzachena ha all'interno del suo territorio il rinomato consorzio della Costa Smeralda, le sue spiagge sono famosissime, tutte con sabbia bianca e mare smeraldo: spiaggia del Principe, Romazzino, spiaggia di Capriccioli, Liscia Ruja.

Andando verso sud, giungiamo alle spiagge del territorio di Golfo Aranci, e quindi a Cala Sabina, e alla più rinomata Cala Moresca, bellissima baia, immersa nella natura con un acqua limpida e dai colori particolari, con di fronte l'isolotto di Figarolo. Il comune di Golfo Aranci è ricco di insenature, tra le altre troviamo, la baia di Sos Aranzos, Cala Sassari, la spiaggia Bianca, Nodu Pianu e Cala Banana.

 

Essendo il più esteso di questo territorio, il comune di Olbia, offre numerose e bellissime spiagge tutte facili da raggiungere. La più conosciuta è sicuramente la spiaggia di Pittulongu o La Playa, un lungo arenile amato dagli abitanti di Olbia, adatto a tutti. Seguono le spiagge di Lo Squalo, Pellicano, Mare e Rocce, Bados.

A nord di questo territorio, c'è il borgo turistico di Porto Rotondo, e la sua spiaggia più famosa è Spiaggia Ira. Mentre La spiaggia di Marinella è divisa tra il comune di Olbia e quello di Golfo Aranci.

A sud della città di Olbia, abbiamo altre località ricche di spiagge, come: Marina Maria, Li Cuncheddi, Capo Ceraso, Porto Istana.

Seguendo la costa arriviamo a Porto San Paolo, con la sua spiaggia più rinomata, Porto Taverna, a soli 16 km da Olbia, che ha di fronte la spettacolare Isola di Tavolara, raggiungibile in barca dal porticciolo di Porto S.Paolo.

Arrivati a San Teodoro, abbiamo la spiaggia La Cinta, con i suoi 5 chilometri di dune e di sabbia bianca, con alle spalle lo stagno di San Teodoro, ha un fondale basso con acque di tonalità sul verde.

In questo territorio troviamo anche Capo Coda Cavallo, e la spiaggia di Cala Brandinchi, un lungo arenile, acqua verde-turchese e fondali molto bassi.

Giunti nel comune di Budoni troviamo una linea costiera, quasi 5 km di sabbia bianca e dune, macchia mediterranea e pinete: Lido del Sole, Li Salineddi, Sa Capannizza e Salamaghe.

Un discorso a parte lo merita il bellissimo Arcipelago di La Maddalena, situato nel nord-est della Sardegna, di fronte a Palau, che con le sue due isole maggiori La Maddalena e Caprera, e quelle minori, è da considerarsi un vero e proprio angolo di paradiso.

Un immenso patrimonio costiero, unico nel mondo, ed è comunque difficile spiegare solo con il testo e le foto, tutte quelle emozioni che queste coste possono dare.