Santa Teresa di Gallura è un comune di circa 5.200 abitanti della provincia di Olbia-Tempio, nell'estremo nord della Sardegna, nella regione storica della Gallura.

Il paese è situato su un promontorio, a nord si vede la costa meridionale della Corsica, che dista solo 11 miglia, a nord-est l'arcipelago de La Maddalena e ad ovest sul Mar di Sardegna.

Il centro abitato si trova attorno a due insenature, quella di Porto Longone e quella di Rena Bianca, quest'ultima racchiude una spiaggia di sabbia finissima e bianca.

La cittadina è a pianta romana, tipica degli insediamenti piemontesi di origine militare, è ora una meta turistica molto ambita, il porto assicura collegamenti giornalieri i traffici turistici e merci per Bonifacio in Corsica, ed ha anche una importante valenza da diporto.


Santa Teresa di Gallura era anticamente conosciuta col nome di Longosardo,ed era già in periodo romano un piccolo porto dal quale veniva portato a Roma il granito estratto nei dintorni.

Le cave di Capo Testa hanno fornito granito per il Duomo e il Battistero di Pisa, e si pensa anche per il Pantheon di Roma.

Mappa Santa Teresa di Gallura